Arch. André Bonfanti | Form Follow Science

Urbanistica | Architettura | Design | Real Estate - pubblicazione online non periodica a cura di Arch. André Bonfanti
  • Italiano
  • English
  • Français
ISSN 2499-8524
  • André Bonfanti - [2016-11-03] - [UUID: b05ceee3-0110-4a99-b996-8f073f82bd7e]

    Verifiche preliminari e regole per l'acquisto di unità immobiliare esistente tra privati. La proposta d'acquisto e il preliminare di vendita (compromesso). La risoluzione dei problemi: le condizioni sospensive. Le verifiche urbanistico-edilizie. La provvigione di agenzia. La caparra (confirmatoria e penitenziale). Consigli per comprare.

    L'acquirente interessato a comprare casa (o meglio tecnicamente, il promissario acquirente, anche indicato come "promittente acquirente" o "proponente" in base al contesto, nelle fasi iniziali della trattativa e soprattutto all'atto della sottoscrizione di una proposta d'acquisto, è in una condizione di svantaggio informativo, ovvero deve fidarsi del venditore e dell'eventuale mediatore immobiliare riguardo alle informazioni sulle condizioni dell'immobile dal punto di vista urbanistico-edilizio, impiantistico, ipotecario, della titolarità e provenienza, dei gravami condominiali, etc. 

    Poco male, si dirà, dato che l'agenzia immobiliare è li apposta per informare completamente l'acquirente e che, infine, ci sarà un notaio che garantirà tutto. Ma, tecnicamente, non è proprio cosi: bisogna intendersi su ciò che significa "informare" e "garantire", e...Read more

  • André Bonfanti - [2016-10-21] - [UUID: 00954150-7e08-4712-8ed8-dec1478eca6a]

    Cambio d'uso da produttivo/industriale a residenziale, da terziario/commerciale/servizi a residenziale. Cambio d'uso uffici, laboratori, negozi, residenza. Monetizzazioni e oneri. Funzioni urbane. Area di intervento inferiore a 5000 mq.

    Il cambio di destinazione d'uso a Milano è disciplinato, nei suoi aspetti principali, dall'art. 30 del Regolamento Edilizio, dagli artt. 5, 6 e 11 del Piano delle Regole, dall'art. 9 del Piano dei Servizi , dagli artt. 51 e 52 della Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 e anche dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 -"Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia".

    Read more
  • Nikos A. Salingaros - [2016-06-11] - [UUID: ed34f665-5beb-4d0c-befc-51648d655edf]

    Capitolo 1. Traduzione dall'originale: N. A. Salingaros, A Theory of Architecture, Chapter 1, The laws of architecture from a Physicist's perspective, 2008.

    ATOA, Elementi alla piccola scala sono accoppiati mediante contrasto.

    Ci sono tre leggi dell'ordine architettonico, che sono ottenute attraverso analogie con principi fisici di base. Si applicano sia ai sistemi naturali sia alle strutture costruite dall'uomo. Queste leggi possono essere usate per creare edifici che corrispondano al comfort emotivo e alla bellezza dei grandi edifici storici del mondo. Le leggi sono consistenti con tutte le architetture di ogni parte del mondo: ad esempio le architetture Classiche, Bizantine, Gotiche, Rinascimentali, Barocche, Islamiche, del vicino Oriente e del lontano Oriente, e dell'Art Nouveau; ma non con molte delle forme architettoniche degli ultimi settant'anni. Sembra che le architetture del ventesimo secolo di fatto contraddicano tutte le altre, evitando alcune regole di ordine costruttivo.

    Read more
  • André Bonfanti - [2014-08-24] - [UUID: 67e94d1d-c994-42e1-b5f8-2f483db4ddd5]

    L'ambiente fisico può modificare l'associazione tra sintomi depressivi e il cambiamento della circonferenza della vita: lo studio multi-etnico sull'aterosclerosi. Ambiente urbano e obesità: i "food deserts", ovvero i deserti alimentari e i fast food. Le infrastrutture verdi e la salute umana.

    Bassi livelli di coesione sociale e di qualità estetica nel quartiere ed elevati livelli di violenza sono stati associati a maggiore punteggi medi nella scala CES-D1 in uomini e donne.[1] 

    Sintomi depressivi elevati sono stati associati con un maggiore aumento della circonferenza di vita tra gli individui che vivono in ambienti fisici di bassa qualità che in quelli che vivono in ambienti fisici giudicati di buona qualità. Nessuna associazione è stata trovata tra sovrappeso/obesità e variazione dei sintomi depressivi....Read more

  • Michael Mehaffy, Nikos A. Salingaros - [2015-02-08] - [UUID: cba77af2-70e5-4674-b97e-5188ea1b3d84]
    (L) Hundreds of thousands of gated communities and privatized pseudo-public spaces have arisen around the world, such as this isolated, car-dependent community in Argentina. (R) Contrast the continuous open, walkable network of great cities like Rome, shown in the famous Nolli plan. This network structure has profound economic implications.

    Mentre l'umanità progredisce nel 21° secolo sempre più tecnologico, ci troviamo di fronte ad un paradosso storico e allarmante.

    Nel corso degli ultimi due millenni e mezzo, la nostra specie ha compiuto progressi storici nel raggiungimento (parziale ma sostanziale) degli antichi ideali di democrazia, diritti umani, giustizia e uguaglianza. Le nostre istituzioni scientifiche e tecnologiche hanno fatto progressi brillanti, mentre l'economia globale ha creato una ricchezza senza precedenti. Miliardi di persone in tutto il mondo sono più sane, più istruite, e hanno più potere di plasmare la propria vita e il proprio futuro.

    Ma tuttavia, come molti sanno bene, stiamo entrando in un'era di crescente minaccia esistenziale - causata, ironia della sorte, dai nostri stessi successi tecnologici. Stiamo esaurendo le nostre risorse a livelli insostenibili, e stiamo

    ...Read more
  • André Bonfanti - [2014-04-10] - [UUID: c9e0d7bf-75cb-4ef7-bc24-3d4519b387cd]

    Una base scientifica per l'architettura. Comfort percettivo-estetico, ordine geometrico e costruttivo, coerenza tra le scale dimensionali.

    Architettura moderna e tradizionale, è possibile classificare il costruito attraverso alcune regole fisiche

    Apparse per la prima volta nel 1995 come saggio nei Physics Essays, le tre leggi dell'architettura sono la proposta per un modello interpretativo per classificare le architetture (e le costruzioni in genere) in una delle due principali categorie storiche: tradizionale e moderna. In questo caso, "tradizionale" non deve essere inteso nel senso di "classico", ma nel più ampio significato di architetture evolutesi prima dell'avvento del Movimento Moderno.

    Le leggi non distinguono «quale architettura, tradizionale o modernista, sia "migliore"»[1], ma solo l'appartenenza ad una delle due. Ma, indirettamente, poiché l'assunto delle...Read more

  • Michael Mehaffy, Nikos A. Salingaros - [2015-11-04] - [UUID: 0fa28d4d-0f5a-463a-92cc-647aab96dfee]
    Three examples of naturally-occurring resilient geometries in nature: left, the structure of wood fibers; center, the diffraction scattering pattern from a beryllium atom; and right, a self-organizing pattern of magnetic domains in cobalt. All three examples demonstrate the geometries of resilience: differentiated symmetries, web-networks, fractal scaling, and self-organizing groupings.

    Abbiamo già descritto quattro caratteristiche chiave delle strutture resilienti nei sistemi naturali: diversità; struttura a rete; distribuzione tra scale e la capacità di auto-adattarsi e "auto-organizzarsi". Abbiamo mostrato come queste caratteristiche possono permettere ad una struttura di adattarsi agli shock e ai cambiamenti che potrebbero altrimenti rivelarsi catastrofici (vedi il post intitolato Lezioni di Biologia) .

    Abbiamo anche sostenuto che un futuro più resiliente per l'umanità dovrà richiedere nuove tecnologie che incorporino proprio queste caratteristiche. Come risultato, la progettazione ambientale, in particolare, è destinata a cambiare radicalmente.

    Queste caratteristiche desiderabili non esistono come entità astratte. Esse sono...Read more

  • Michael Mehaffy, Nikos A. Salingaros - [2014-03-28] - [UUID: 1cfcc91b-3231-44e7-bfca-582e1dea6e22]
    The fractal mathematics of nature bears a striking resemblance to human ornament, as in this fractal generated by a finite subdivision rule. This is not a coincidence: ornament may be what humans use as a kind of “glue” to help weave our spaces together. It now appears that the removal of ornament and pattern has far-reaching consequences for the capacity of environmental structures to form coherent, resilient wholes

    Poiché stiamo entrando in un periodo di transizione che richiede una maggiore resilienza e sostenibilità dei sistemi tecnologici, ci dobbiamo interrogare fortemente sugli approcci esistenti in architettura e negli insediamenti. Le analisi post-abitative mostrano che molti nuovi edifici, così come l'adeguamento di alcuni vecchi edifici, hanno prestazioni sostanzialmente inferiori alle aspettative minime. In alcuni casi notevoli, i risultati della ricerca sono francamente tristi [vedi "Verso architetture resilienti 2: non sempre "ecologico" è tale" ]. Il guaio è che l'attuale modello di insediamento, sviluppato nell'era industriale alimentata dal petrolio, sta...Read more

  • Michael Mehaffy, Nikos A. Salingaros - [2016-05-21] - [UUID: 9bef737d-252c-4afe-8da9-51b87f788169]
    Before its cancellation, the Anara Tower was planned to be one of Dubai’s tallest buildings, and an icon of sustainability — despite its west-facing glazing, high embodied energy in materials, and, remarkably, a giant non-functional (i.e. decorative) wind turbine. The building offered the consumer packaging of an “image” of sustainability at the apparent expense of real sustainability.

    Qualcosa di sorprendente è successo con molti edifici cosiddetti "sostenibili". Quando sono stati effettivamente verificati durante le valutazioni post-abitative, gli stessi edifici si sono dimostrati molto meno sostenibili rispetto a quanto dichiarato dei loro sostenitori. In alcuni casi hanno avuto una performance peggiore di edifici molto più vecchi, che non avevano pretese i sostenibilità. Un articolo del New York Times del 2009, "Some buildings not living up to green label", ha documentato i molteplici problemi di vari edifici icone di sostenibilità. Tra i vari problemi riscontrati, il Times ha sottolineato l'uso diffuso di grandi facciate vetrate e di larghi ambienti profondi, una progettazione che sposta lo spazio utile lontano dalle...Read more

  • Michael Mehaffy, Nikos A. Salingaros - [2015-11-04] - [UUID: 39eb378c-07f4-448e-a738-f697b9f46bef]
    On the left, an over-concentration of large-sale components; on the right, a more resilient distributed network of nodes

    In questi giorni, la parola "resilienza" sta facendo il giro tra i progettisti ambientali. In alcuni contesti sta minacciando di sostituire un'altra parola popolare, “sostenibilità”. Ciò è in parte il riflesso di eventi importanti come l'uragano Sandy, che si aggiunge alla lista crescente di altri eventi dirompenti come gli tsunami, la siccità e le ondate di calore. Sappiamo che non possiamo progettare in funzione di tutti questi eventi imprevedibili, ma potremmo assicurarci che i nostri edifici e le città siano in grado di resistere meglio a queste calamità e di riprendersi in seguito. Ad una scala più ampia, dobbiamo essere in grado di resistere alle scosse del cambiamento climatico, alla distruzione e all'esaurimento delle risorse, e ad una serie di altre sfide crescenti per il benessere umano. Abbiamo bisogno di...Read more

Pagine

twitter timeline

Iconografia

  • Ludwig Mies van der Rohe, Geschossbau, Apartment Building, entrance

Articoli recenti

L'acquirente interessato a comprare casa (o meglio tecnicamente, il promissario acquirente, anche indicato come "promittente acquirente" o "proponente" in base al contesto, nelle fasi iniziali della trattativa e soprattutto all'atto della sottoscrizione di una proposta d'...

Il cambio di destinazione d'uso a Milano è disciplinato, nei suoi aspetti principali, dall'art. 30 del Regolamento Edilizio, dagli artt. 5, 6 e 11 del Piano delle Regole, dall'art. 9 del Piano dei Servizi , dagli artt. 51 e 52 della Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 e anche dal D.P.R. 6...

Bassi livelli di coesione sociale e di qualità estetica nel quartiere ed elevati livelli di violenza sono stati associati a maggiore punteggi medi nella scala CES-D...

(L) Hundreds of thousands of gated communities and privatized pseudo-public spaces have arisen around the world, such as this isolated, car-dependent community in Argentina. (R) Contrast the continuous open, walkable network of great cities like Rome, shown in the famous Nolli plan. This network structure has profound economic implications.

Mentre l'umanità progredisce nel 21° secolo sempre più tecnologico, ci troviamo di fronte ad un paradosso storico e allarmante.

Nel corso degli ultimi due millenni e mezzo, la nostra specie ha compiuto progressi storici nel raggiungimento (parziale ma sostanziale) degli

...
Nota di trascrizione fallimento per immobili

Trascrizione della sentenza dichiarativa di fallimento (immobili).

Ai sensi dell'articolo 88 della Legge Fallimentare, qualora il fallito possegga beni immobili, il curatore fallimentare deve...

Pensate che gli edifici contemporanei abbiano perso la capacità di rappresentare i nostri luoghi? Avete la sensazione che l'architettura attuale, per quanto "creativa" e "innovativa", appaia già obsoleta? Guardando un nuovo edificio residenziale, o un nuovo...

Contatti

Architetto André Bonfanti

mail: info@andrebonfanti.it
PEC: bonfanti.11919@oamilano.it
(contatto telefonico su richiesta)

Domicilio legale
7, via Adele Zoagli
20157 - Milano (MI) - Italia

Albo professionale
Ordine degli Architetti di Milano